logo-sito

slide-27 slide-20 slide-21 slide-22 slide-23 slide-24 slide-25 slide-26 slide-28 slide-29 slide-30 slider-31 slide-32
slide-21.jpg

Why not ? Perchè no? Fotografare la Colombaia per rappresentarne il valore

L'essere preoccupati è ben poca cosa rispetto alle elegie trasposte continuamente sulle bellezze di Trapani, sui suoi tramonti, su alcuni monumenti, sul mare e quant'altro che le fotografie possono trasfondere attraverso questi eccellenti mezzi di comunicazione. Con questo non vogliamo dire che queste appassionate partecipazioni non siano di alcun valore sentimentale oltre che artistico, anzi ben vengano in quanto danno la misura della passione e dell'affetto dei trapanesi nei confronti del nostro territorio e delle nostre tradizioni.
Ma c'è una cosa per la quale ci sentiamo amareggiati e trascurati: la completa distrazione su quei valori storico e architettonico rappresentati dalla Colombaia di Trapani.
Dovremmo supporre che tale struttura si dimostri poco interessante da attestare in un contesto come questo.
Ben pochi hanno fotografato sia i bei tramonti sul mare del porto con una prospettiva allargata sulla Colombaia sia la struttura nella sua incommensurabile bellezza. Abbiamo rilevato che, di recente, i rappresentanti di alcuni comuni del trapanese, titolari di un castello più o meno datato, più o meno ristrutturato, hanno preso parte, in Gran Bretagna, ad un convegno sui castelli siciliani per la dimostrazione di tante bellezze e per la divulgazione di un patrimonio che non ha uguali e che potrebbe rappresentare una valvola per la realizzazione di un turismo culturale di grande livello.
Attività meritoria questa che è stata realizzata anche con l'ausilio di fotografie. Allora, perchè non interessarsi alla Colombaia? Al fine di dare, così, man forte ad una Associazione che da 18 anni si dibatte per la sua ristrutturazione?
Perché non avviare, attraverso la passione dei tanti fotografi, una maggiore propulsione,con le immagini della Colombaia, verso una più ragguardevole attenzione affinchè il castello, già rudere, non diventi un cumulo di macerie.
Perché non tentare di offrire quel qualcosa in più che possa anche dare un rilevante lustro alla nostra città.
Comunque ci potrebbe essere una forma singolare di incentivazione: la proposta per un concorso fotografico tematico dal titolo "Colombaia mon amour" in considerazione del compimento dei suoi 2500 anni.

Il Presidente Associazione Salviamo la Colombaia

Luigi Bruno

Why not ? Perchè no? Fotografare la Colombaia per rappresentarne il valore

L'essere preoccupati è ben poca cosa rispetto alle elegie trasposte continuamente sulle bellezze di Trapani, sui suoi tramonti, su alcuni monumenti, sul mare e quant'altro che le fotografie possono trasfondere attraverso questi eccellenti mezzi di comunicazione. Con questo non vogliamo dire che queste appassionate partecipazioni non siano di alcun valore sentimentale oltre che artistico, anzi ben vengano in quanto danno la misura della passione e dell'affetto dei trapanesi nei confronti del nostro territorio e delle nostre tradizioni.
Ma c'è una cosa per la quale ci sentiamo amareggiati e trascurati: la completa distrazione su quei valori storico e architettonico rappresentati dalla Colombaia di Trapani.
Dovremmo supporre che tale struttura si dimostri poco interessante da attestare in un contesto come questo.
Ben pochi hanno fotografato sia i bei tramonti sul mare del porto con una prospettiva allargata sulla Colombaia sia la struttura nella sua incommensurabile bellezza. Abbiamo rilevato che, di recente, i rappresentanti di alcuni comuni del trapanese, titolari di un castello più o meno datato, più o meno ristrutturato, hanno preso parte, in Gran Bretagna, ad un convegno sui castelli siciliani per la dimostrazione di tante bellezze e per la divulgazione di un patrimonio che non ha uguali e che potrebbe rappresentare una valvola per la realizzazione di un turismo culturale di grande livello.
Attività meritoria questa che è stata realizzata anche con l'ausilio di fotografie. Allora, perchè non interessarsi alla Colombaia? Al fine di dare, così, man forte ad una Associazione che da 18 anni si dibatte per la sua ristrutturazione?
Perché non avviare, attraverso la passione dei tanti fotografi, una maggiore propulsione,con le immagini della Colombaia, verso una più ragguardevole attenzione affinchè il castello, già rudere, non diventi un cumulo di macerie.
Perché non tentare di offrire quel qualcosa in più che possa anche dare un rilevante lustro alla nostra città.
Comunque ci potrebbe essere una forma singolare di incentivazione: la proposta per un concorso fotografico tematico dal titolo "Colombaia mon amour" in considerazione del compimento dei suoi 2500 anni.

Il Presidente Associazione Salviamo la Colombaia

Luigi Bruno

Appello

Possiedi foto, quadri, filmati, documenti o ricordi che riguardano la Colombaia?
Contatta il Luigi Bruno - Presidente dell'Associazione Salviamo la Colombaia - Cell. 339/8002539
oppure invia una segnazione tramite mail dalla pagina dei contatti sul nostro sito.